Occhiali da sole, ci possono essere utili?

By | giugno 23, 2015

Occhiali da soleUscire, correre all’aria aperta, svuotare la mente dai pensieri negativi… l’essenza del nostro sport.

Stare fuori per noi runners è bellissimo, quelle poche volte che ci ritroviamo a correre sul tapis roulant ci sentiamo soffocare.

Allenarsi all’aperto ha un fascino tutto suo che nessuna palestra ultra moderna potrai mai dare.

E’ chiaro che il tapis roulant rimane uno strumento utile in caso di condizioni climatiche avverse e poco tempo a disposizione per il resto la natura mantiene il primo posto in fatto di ambiente ideale per la corsa.

Ma siamo ben attrezzati per correre all’esterno? Sicuramente si perchè in fondo basta poco.

In inverno: maglia e pantacalza termica, guanti, fascia e berretta per tenere al caldo la testa.

In estate: canotta e pantaloncini traspiranti, fascia per il sudore e occhiali da sole.

Occhiali da sole…

Sono veramente utili?

Roba da snob o accessorio indispensabile?

Per una volta vi vogliamo raccontare la nostra esperienza.

In 13 anni di corsa non li avevamo mai usati perchè ci sembrava di stare al “chiuso”.

Al chiuso?

Direte voi..

E’ una sensazione particolare da spiegare ma provate ad immaginare questa scena:
Siete tornati a casa dopo 8-10 ore passate al lavoro chiusi dentro un ufficio, un magazzino, uno studio ed entusiasti vi mettete le scarpette per uscire ad allenarvi.
Fuori di casa iniziate a fare i primi passi, a respirare aria e ad osservare l’ambiente che vi circonda bello o brutto che sia.
Dopo un po’ indossate gli occhiali da sole e subito ripiombate nel “chiuso”…
L’ambiente diventa di un colore artificiale, l’oscurità invade gli occhi, le immagini diventano meno nitide come se avessimo messo una finestra tra noi e la natura.

Ecco l’immagine del chiuso.

Nonostante tutto abbiamo voluto insistere e dopo anni ci abbiamo riprovato.

Per un mese ci siamo “costrette” ad indossarli e dobbiamo ammettere che i vantaggi sono stati evidenti.

Niente più fastidi dovuti a moscerini e insetti, niente più polvere negli occhi, minore sensazione di vento fastidioso e più nessun abbagliamento nei passaggi fra zone d’ombra e zone di luce.
A cui si va ad aggiungere (anche se non ce ne accorgiamo) la protezione dai raggi ultravioletti.

Siamo arrivate alla conclusione che sacrificare un po’ il contatto con la natura per ottenere condizioni migliori di allenamento è positivo.
Dopo la prima fase di adattamento l’uso degli occhiali da sole in estate diventa quasi insostituibile.

Fate una prova!!!
Cercate un paio di occhiali giusto per voi, ormai in commercio ne esistono di tutti i tipi, basta fare attenzione a poche cose:

  1. Montatura: non deve ballare durante la corsa e non deve scivolare con il sudore
  2. Lenti: Devono essere resistenti e non si devono appannare
  3. Lenti Polarizzate: proteggono gli occhi dai raggi UV ed evitano quella spiacevole sensazione di vedere tutto con colori diversi quando togliamo gli occhiali.

Gli occhiali da corsa non sono un vanto estetico e devono essere scelti con cura perchè ci accompagneranno per molti chilometri.

Siamo nel periodo giusto per provarci!!!

Life hard, Run easy

Marti e Vale

PS: se non l’hai ancora visto, ecco un veloce video dei partecipanti alla gara di San Giovanni di Cesena che si sono allenati con la nostra tabella:

Video TwinRun San Giovanni 2015

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *