Fai sparire per sempre i fastidi muscolari con l’accoppiata massaggio e Booster !!!

By | agosto 13, 2015

BoosterColori particolari, fluorescenti, a volte discutibili.

Queste le caratteristiche esterne degli ormai conosciuti Booster.

Per chi non sapesse di che cosa si tratta la spiegazione è molto semplice:

sono dei ”calzettoni” introdotti dalla marca sportiva BV Sport.

Definirli ”calzettoni” è riduttivo lo sappiamo ma è la parola più adatta per capire in maniera pratica che cosa sono.

Vi ricordate i tubolari usati nel calcio?

Ecco simili a quelli!!!

BV Sport ha riportato alla ribalta questo accessorio capace in poco tempo di diffondersi largamente nel mondo dei runners.

L’idea di fondo su cui sono stati studiati è buona per cui ci siamo chieste se ne vale davvero la pena utilizzarli.

Chi non ha mai avuto fastidi come irrigidimenti o crampi fa fatica a capire la problematica ma gli consigliamo di continuare a leggere l’articolo per saperne di più e farsi una propria idea.

Durante la corsa vengono richiamate grandi quantità di sangue ai polpacci creando un aumento della pressione sanguigna nei vasi.

Tutto ciò ha come conseguenza un peggioramento dell’ossigenazione dei tessuti e quindi uno scadimento della prestazione dovuto all’insorgere di affaticamento e crampi.

In parole povere meno ossigeno arriva ai tessuti più problemi avremo noi a ottenere un buon rendimento!!

Attraverso le compressioni graduate esercitate dai Booster sui polpacci viene mantenuta una buona circolazione sanguigna che si tramuta in un ritorno venoso migliore ed infine in un sangue più ossigenato.

Niente da dire…l’idea è buona!!!

Ma fanno così tanto la differenza?

Per capirlo li abbiamo provati.

Partiamo dal presupposto che noi, come molti di voi, soffriamo di fastidi muscolari per cui i Booster potrebbero essere un valido mezzo per stare meglio.

Che noia quando sei lì che corri e ti devi frenare perchè i crampi non ti danno tregua…

La prima volta che li abbiamo indossati era una giornata calda e l’idea di mettersi quei ”calzettoni” ci faceva già sudare.

Punto a favore dei Booster…sono indossabili anche se fuori fa 35° perchè non fanno particolarmente caldo.

Li abbiamo messi in tutte le sedute di corsa continua (lento, medi e lunghi) per un mese.

Poi abbiamo fatto un altro mese in cui oltre ad indossare i Booster ci facevamo fare un massaggio ai polpacci almeno una volta a settimana.

Il risultato ottenuto nel secondo mese è stato sicuramente migliore!!!!

Abbiamo constatato che per chi ha problemi muscolari persistenti solo i Booster non funzionano.

Associati a massaggi frequenti fatti da un buon fisioterapista il risultato è garantito e ne valgono la spesa.

Polpacci morbidi e ben ossigenati vi faranno volare!!!

Una menzione particolare va fatta per i Booster da riposo.

Rispetto a quelli da allenamento hanno in più la parte del piede.

Nota negativa è il caldo, in estate senza aria condizionata sono immettibili!

Però sono validi per il recupero dopo allenamenti importanti, viaggi lunghi o giornate dove si sta molto in piedi.

Facilitando il ritorno venoso si sentono subito i polpacci più leggeri.

Questo articolo non vuole essere una pubblicità ai Booster ma uno strumento per darvi più informazioni per capire se a voi possono essere utili o meno.

Il nostro parere è questo:

  • Booster da allenamento: giudizio positivo solo se associato a dei massaggi sportivi decontratturanti.

Booster Gara

  • Booster da riposo: giudizio positivo per il recupero ma attenzione alle giornate calde.

Booster Riposo

Ricordatevi che sono degli accessori e come tali devono essere considerati.

Non sostituiranno mai le nostre gambe, il nostro cuore e la nostra testa!

Life hard, run easy

Vale e Marti

 

PS: Noi rimaniamo dell’idea che un buon massaggio allevia più fastidi dei soli Booster.

Se volete approfondire l’argomento sul massaggio andate a leggere l’articolo massaggio e corsa uguale prestazione vi convincerà ancora di più di quello che vi abbiamo detto.

Ci vogliono solo tre minuti per leggerlo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *