Ecco perché avere il serbatoio pieno di benzina fa correre meglio la maratona !

By | luglio 10, 2015

Maratona Ti sei deciso… Quest’anno andrai a New York !!!

Prenotazione fatta, pettorale acquistato, volo confermato…manca solo di allenarsi!!!

E’ la terza maratona della tua carriera ed è giunto il momento di migliorare, le prime due sono andate bene ma ora vuoi fare un salto di qualità in più per vedere quanto puoi effettivamente valere.

Il programma di allenamento è stato ben studiato ed è tutto pronto ma sei sicuro di non aver tralasciato nulla?

All’alimentazione ci hai pensato?

Sembra una cosa ovvia ma spesso ce la dimentichiamo, mangiamo 3\5 volte al giorno e ce la dimentichiamo… Assurdo!!! 

Quando inizia il ”periodo maratona” inizia un momento di forte usura per il nostro organismo alla quale un’adeguata alimentazione può porre rimedio.

Sante parole eppure per delle strane ”paure” ogni tanto si sbaglia!

Se hai già scaricato il nostro report avrai capito a cosa ci riferiamo ma se non lo hai ancora fatto ti consigliamo di leggerlo perché avrai una spiegazione più dettagliata dell’argomento che vogliamo trattare oggi.

Ti ricordiamo che è gratuito ed è frutto di un seminario che abbiamo fatto recentemente da cui abbiamo ottenuto ottimi risultati.

Basta che inserisci la mail  qui a fianco e ti arriverà subito!

Se ancora non lo hai fatto e vuoi giustamente continuare a leggere l’articolo ti facciamo un piccolo resoconto che ti permetterà di introdurti nell’argomento:

La maratona è uno sport di resistenza e come tutti gli sport di resistenza ha bisogno di grandi quantità di energia per essere portati a termine.

L’energia proviene da processi endogeni di combustione con alla base ossigeno e nutrienti.

Qualsiasi testo scientifico che leggerai suddivide i nutrienti in energetici e strutturali per trovare nel primo gruppo i carboidrati e i grassi e nel secondo le proteine.

Analizzando il modello prestativo tipico del maratoneta è lampante che presenta un fisico asciutto e magro ma non troppo definito e muscoloso come un body builder.

La sua fisicità dipende dal fatto che durante i mesi di preparazione alla maratona ha abituato il suo corpo ad utilizzare i grassi come fonte energetica attraverso allenamenti che sviluppano la ”potenza lipidica”.

La potenza lipidica è fondamentale per correre bene la maratona perchè è quella capacità che ci permette di utilizzare i grassi come fonte energetica negli sforzi prolungati.

Le proteine hanno, come abbiamo detto, funzione prevalentemente strutturale e i carboidrati, nonostante abbiano funzione energetica, sono limitati e al massimo ci possono dare energia per arrivare al 35°km (ecco il perchè del fatidico muro!!!)

Allora dobbiamo dire grazie ai grassi!!!

Tanto demonizzati ma tanto utili per farci arrivare al traguardo…

Sono talmente tanto energetici da permetterci di fare 5 maratone di seguito!!

L’importante è insegnare al tuo corpo come utilizzarli.

Se li accumuli senza usarli si trasformeranno in inutile sovrappeso.

Ci sono diverse tipologie di allenamento che ti permettono di aumentare questa capacità come i Lunghi Specifici ed un esempio è questo (da fare quando ti trovi già nel ciclo di preparazione specifica della maratona non quando sei nelle fasi precedenti):

  • LUNGO 30-32km corso a Ritmo Gara Maratona + 10”

Questo allenamento ti permetterà di abituarti al ritmo gara rendendolo ”facile” per il tuo motore e la lunghezza costringerà il tuo corpo a usare i grassi come fonte energetica.

Esistono molti altri allenamenti specifici ma non avendo qui tempo di analizzarli tutti se ti interessa avere maggiori notizie mandaci una mail a info@twinrun.it

Tutto questo senza dimenticarci che i grassi vengono usati solo se ci sono i carboidrati!!

Senza un minimo di carboidrati i grassi non ”prendono fuoco”…come se i grassi fossero la legna e i carboidrati i fiammiferi!

Il glucosio contenuto nei carboidrati permette ai processi energetici di attivarsi ed utilizzare i grassi, senza non si arrestano.

Dopo che ti abbiamo riempito di nozioni riassumiamo dicendo che:

  • il maratoneta è magro e asciutto
  • nella sua alimentazione non mancano i grassi perchè gli forniscono energia (grassi SANI provenienti da frutta secca, pesce, semi di vario tipo)
  • nella sua alimentazione non mancano i carboidrati perchè gli permettono di creare energia (carboidrati complessi e non semplici meglio se di natura integrale e senza esagerare)
  • c’e’ un giusto apporto di proteine per preservare i muscoli dal degrado fisico
  • non fà delle proteine il suo alimento principale perchè ha una funzione prevalentemente strutturale e ridotta energetica

Mangiare i carboidrati e i grassi giusti non ti farà ingrassare perchè se imparerai bene ad utilizzarli con l’allenamento ti faranno macinare un sacco di chilometri con molta meno fatica e sforzo!

Sono tuoi alleati non nemici!

Mangiando bene sarai più magro ed efficiente!!

Un pranzo pre-allenamento serale fatto da pane integrale con qualche fetta di prosciutto crudo e un piatto di verdure con noci è un toccasana per tutti, dall’atleta più evoluto al podista che ha iniziato da poco.

Avere la giusta alimentazione ti darà quel qualcosa in più che ti permetterà di arrivare efficiente al tuo appuntamento e noi siamo qui per aiutarti.

Life hard,Run Easy

Vale e Marti

PS:

Se vuoi approfondire l’argomento inserisci qui sotto il tuo indirizzo mail, riceverai gratuitamente l’ebook su “i 7 segreti dell’alimentazione per correre forte”

 

 

Scarica adesso GRATUITAMENTE: I 7 segreti dell’alimentazione per correre forte
Email *

3 thoughts on “Ecco perché avere il serbatoio pieno di benzina fa correre meglio la maratona !

  1. Roberto

    Ciao Marti e Vale, Grazie per i vostri preziosi articoli che ci accompagnano in questo viaggio intrapreso di corsa. Ognuno con i propri mezzi, ma di corsa.

    Ciao

    Roby

    Reply
  2. Pingback: TwinRun => Integrazione maratona come farlo?

  3. Pingback: Scopri se sei in forma per affrontare la maratona

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *